Crea la tua Cover personalizzata

Crea la tua Cover personalizzata
Per avere lo sconto del 10% Inserisci il codice SCONTO : ABOPART10

Ringana

Ringana
COSMESI FRESCA E INTEGRATORI ALIMENTARI

Inserisci qui la tua Email per ricevere le news letters

Fusilli farro e canapa



La pasta al pesto di broccoli è un’idea decisamente originale resa ancora piu unica dall'utilizzo della pasta fatta con farro e farina 
di canapa

Ingredienti:
400 g di fusilli 
400 g di broccoli siciliani 
basilico Q.b.
10 g Semi di canapa
olio evo Q.b.
sale
pepe



Procedimento:
Pulite i broccoli tagliando le cime e lavatele. Sbollentale le cime di broccolo in acqua salata e quando saranno “al dente”, 
scolatele e mettetele in acqua fredda per fissare la clorofilla e bloccarne la cottura.
Scolate ben bene i broccoli e teneteli da parte.
Prendete il mixer e nel boccale mettete i broccoli lessi, le foglie di basilico, i semi di canapa, sale, pepe e olio d’oliva.
Frullate il tutto, assaggiate ed aggiustate a vostro piacimento.Cucinate la pasta ed intanto prendete una padella, versateci il pesto 
di broccoli e diluitelo con alcuni cucchiai di acqua di cottura della pasta. Scolate la pasta al dente e trasferitela nella padella con 
il pesto di broccoli. Mantecate ed aggiungete acqua di cottura della pasta per diluire.
Servite la pasta al pesto di broccoli con dei semi di canapa e un pomodorino tagliato a spicchi.

RINGANA



Sono lieto di annunciare la collaborazione con la prestigiosa azienda Ringana GmbH con sede ad Hartberg in Austria.
Con grande piacere condivido  la scoperta di questi prodotti a base vegetale, freschi ed efficaci.
Collaborare con aziende la cui filosofia non  è volta unicamente al profitto bensì alla produzione e messa in commercio di prodotti etici, nel completo rispetto del pianeta terra e di ogni essere senziente da un senso a quello che si fa.
Le più moderne scoperte scientifiche abbinate alle conoscenze della medicina ayurvedica e tradizionale cinese, rendono i prodotti Ringana di ottima qualità, rispettosi del nostro corpo, del nostro prezioso pianeta terra e dei nostri amici animali.

Ecco in breve alcuni buoni motivi per scegliere Ringana :

Ingredienti puri per una reale efficacia. 
Lavorazione di materie prime naturali e rinnovabili. Nessun conservante artificiale, nessun organismo geneticamente modificato o sostanze di sintesi.
Estrazione di principi attivi che mantengono la sinergia creata dalla natura, processi di produzione molto attenti atti a rispettare e preservare le preziose sostanze vitali.
Nessuna colorazione, nessuna profumazione artificale, nel totale rispetto di ogni tipo di pelle.
Freschezza assoluta : nessun conservante di sintesi, prodotti freschi con una data di scadenza che possono essere paragonati a cibo fresco per la nostra pelle !
NO agli esperimenti sugli animali : i laboratori Ringana nè i fornitori delle preziose materie prime non eseguono test sugli animali.
SI agli imballaggi ecologici e consapevoli :
la preservazione delle risorse e la tutela dell’ambiente sono due pilastri della filosofia aziendale.
Imballaggi e cataloghi di cartone\carta riciclata, stampe con colori naturali, chips di mais all’interno degli imballaggi (le chips sono compostabili o sciolte in acqua possono essere utilizzate come fertilizzante per le piante).
Nel 2015 Ringana ha vinto il premio austriaco “so green” e vanta il marchio di qualita’ “GREEN BRANDS Austria” per i suoi prodotti ecosostenibili.
Ricerca, sviluppo, produzione e spedizione continui : 
tutto avviene ad Hartberg nella stessa sede, non esistono magazzini in quanto la produzione è continua per garantire ai consumatori un prodotto sempre fresco che viene spedito a casa del cliente entro pochi giorni dall'ordine.
Il catalogo completo  nel nostro ESHOP alla voce.......www.ringana.com/1056650
Non esitate a contattarci  per una consulenza personale gratuita e senza impegno alla nostra  mail  frescaenergiavitale@gmail.com
Il nostro team vendita sarà lieto di rispondere ad ogni vostra richiesta di informazioni.

Biscotti di canapa al vino


I biscotti al vino sono fragranti dolcetti con farina di canapa, zucchero, olio, vino o anice. 
L'olio di semi non nasconde il profumo e del gusto del vino rendendoli leggeri e fragranti.

Delicati e gustosi i biscotti al vino vengono cosparsi in superficie con dello zucchero di canna. 

Questi profumatissimi biscotti al vino possono essere inzuppati in un liquore, serviti a fine pasto o semplicemente appagare un senso di golosità che ci sorprende durante la giornata.


INGREDIENTI
800 g di farina 0
250 ml di vino bianco/rosso
200 gr di zucchero di canna
cannella q.b.

1 bustina di cremor tartaro o altro lievito vegan per dolci.




PROCEDIMENTO
Dopo aver ottenuto un impasto morbido amalgamando tutti gli ingredienti, prima tutte le farine e poi i liquidi mescolarli fino a formare delle ciambelline chiudendo dei cordoni di pasta ad anello o ritagliando dei dischi di pasta con un bicchiere e poi forandoli al centro. 
Passate le ciambelle nello zucchero semolato e appoggiatele tutte in fila, leggermente distanziate tra loro, su una placca ricoperta con la carta forno. La parte con lo zucchero deve essere rivolta verso l’alto.

Cuocere in forno, precedentemente riscaldato, per 20-30 minuti a 180°.


Cuocere in forno, precedentemente riscaldato, per 20-30 minuti a 180°.



Cavolfiore al forno con salsa di yogurt

Da qualche mese avevo intenzione di cucinare il cavolo in questo modo per intero al forno servendolo a tavola tagliandolo a fette. La ricetta è semplicissima, ma il risultato è davvero molto bello. Un ottimo contorno che soddisfa occhio e gusto. 

La salsa che ricoprire il cavolfiore l'ho preparata un yogurt di soia ma può essere personalizzata secondii vostri gusti. Ho aggiunto della paprika dolce e della salsa di soia
che serve a dare un bel colore all'ortaggio, l'aglio, il cumino sale e pepe

Ingredienti:
1 cavolfiore bello bianco
un barattolo di yogurt di Soia 
1 cucchiaio di paprika dolce in polvere
un cucchiaino di aglio in polvere o quello fresco tritato
un cucchiaino di cumino 
un cucchiaino di curry
il succo e buccia di un lime/limone piccolo
Sale, pepe 
Un cucchiaio di Olio d'oliva 
PROCEDIMENTO:
Lavate  il cavolfiore , eliminate le foglie quelle pie esterne e parte del gambo, ma fate attenzione a non disfare la testa. Una volta Pulito ed asciugato sistemate il cavolo in un leccarda con carta da forno. Successivamente unite in un contenitore lo yogurt, aggiungete le spezie, l'aglio, il succo e la buccia grattugiata del lime ed un cucchiaio uno di salsa di soia ed uno di olio. Spalmate la crema sul cavolfiore, magari con l'aiuto di un pennello da cucina. Riscaldate a forno a 200°C ed infornate il cavolfiore per 45 minuti e/o circa fino che non diventa bello dorato. Io l'ho servito con una bella insalata verde.

Cappuccio


Ho iniziato ad utilizzare le capsule compatibili  della torrefazione Tiziano Bonini  acquistate tramite il sito  www.caffe.com per la mia macchina Nescafè dolce gusto



Ho provato il cappuccino formato da due capsule separate in una il latte e nell'altra il caffè.


La prima riesce a erogare 200 ml di latte schiumato e la capsula di caffè fornisce la giusta quantità di caffè dall'aroma molto particolare che sembra di gustare a casa, un cappuccino del bar. Ottimo rapporto qualità e prezzo.
Sul sito www.caffe.com  la spedizione è SEMPRE GRATUITA, è il sito con il maggior catalogo di capsule e cialde compatibili on line.

Nuova Collaborazione : Capsule.it



Ho acquistato delle capsule compatibili per la mia macchina del caffè dal sito CAPSULE.IT della linea Tre Venezie
Dal sito capsule.it si compra DIRETTAMENTE DAL PRODUTTORE e quindi si risparmia perché vengono saltati tutti i passaggi intermediari. Gli aromi sono pochi ma ben distinti. Il prezzo è il + conveniente del web.
Ho acquistato le capsule sia di decaffeinato che gusto forte Leon D'oro
Le capsule sono incartate singolarmente in atmosfera protetta al fine di garantire la fragranza del macinato anche per lunghi periodi.


La spedizione è di 5€ ma è gratis per una spesa superiore a 80 €


Tutt'altro : tagliata di seitan ai funghi


Domenica mi sveglio e aprendo il frigo mi ricordo di avere dei funghi e di avere delle fettine della Tutt'Altro e ho pensato di cucinarmi una coccola festiva...
Sapevo che poi il piatto non mi avrebbe ne deluso, ma anzi mi avrebbe appagato e soddisfatto.


INGREDIENTI

1 una confezione di fettine della Tutt'Altro
500 gr di funghi champignons
sale
pepe
olio evo
1 spicchio di aglio
vino bianco



PROCEDIMENTO
Pulire i funghi 
da eventuali residui di terra e tagliare a fette spesse.
Metterli in una padella con un cucchiaio di olio evo .
Aggiungere mezzo bicchiere di acqua, un pizzico di sale e pepe e continuare a cuocere.
Nel frattempo ho marinato le fettine della Tutt'Altro, nell'olio e nel vino bianco.
Ho fatto rosolare uno spicchio di aglio con un cucchiaio di olio evo.
Aggiungere fettine della Tutt'Altro e rosolare da entrambi i lati.
Sfumare con un bicchiere di vino bianco.
Aggiustare di sale e pepe e aggiungere i funghi cotti in precedenza.
Portare a cottura il tutto ancora qualche minuto.
Una volta pronti aggiungere del prezzemolo fresco e servire caldo.








Collaborazione : Caffè Bonini



Con piacere ho comprato il caffe della torrefazione Caffè Bonini, azienda che ha sede in Toscana a gestione familiare. Grazie agli elevati standard di qualità e al giusto prezzo i prodotti Bonini si stanno posizionando ai vertici delle preferenze dei consumatori. La fiducia posta dei clienti in Bonini è ripagata in ogni loro momento di piacere attraverso la loro tazza di caffè.

In ogni cialda o capsule è racchiuso l'eccellenza dei chicchi di caffè che provengono da due miscele : Arabica (dolce e fragrante) e Robusta (più corposa e decisa). Dopo una sapiente tostatura gli esperti compiono quella che per la ditta Bonini è un'arte: la miscelazione.
Ricette antiche tramandate del torrefattore, rivisitate dai Sommelier del caffè, in modo da garantire la massima fragranza e qualità ai nostri consumatori.


Dal sito www.caffe.com ho acquistato le capsule compatibili  della torrefazione Tiziano Bonini  per la mia macchina Nescafè dolce gusto
Oltre ad essere uno dei pochi siti dove la spedizione è SEMPRE GRATUITA, è il sito con il maggior catalogo di capsule e cialde compatibili on line. Dai caffè normali ai caffè aromatizzati, dalle bevande solubili alle tisane tè vengono venduti sia kit assaggio che confezioni anche da solo 10 pezzi. Naturalmente il risparmio maggiore si ottiene con maggiori quantitativi.
Il venerdì è da tenere d’occhio in cui agli iscritti alla newsletter vengono inviate offerte e scontistiche molto importanti.



Iscrivendosi x la prima volta alla newsletter si avrà uno sconto di 5 euro sul primo acquisto https://www.caffe.com/it-it/coupon-utente







Ho il piacere di aver ricevuto da "La tua cover personalizzata" una cover per il S7 edge tutta personalizzata è studiata apposta per me. 

Infatti, grazie a La Tua Cover Personalizzata, potrai personalizzare una cover o una custodia per il tuo cellulare. Potrai scegliere tra quasi 100 modelli disponibili, per cui troverai per forza il tuo! Nel caso non trovi l'immagine adatta te puoi scegliere di far stampare una cover con l'immagine che ti appartiene di più. 


Con pochi click riuscirai da solo a personalizzare in meno di un minuto, ciò è permesso dal software che ti farà  scegliere il modello del tuo telefono e potrai vedere a video la tua futura cover aggiungendo immagini e testi.

Dopo solo 48 ore lavorative dal tuo ordine riceverai la tua creazione




La cover è realizzata a base di A.B.S (acrilo-butadieno-estireno) tra le mani ha una resistenza semi rigida avvolge bene il telefono, è perfetta, il profilo di plastica segue in modo preciso tutti i tasti e sensori del cellulare. L'A.B.S. possiede una grande resistenza agli urti, ai graffi ed a qualsiasi altra cosa gli possa succedere nella vita quotidiana. La foto impressa sul dorso è praticamente perfetta, precisa, una stampa di alta qualità. 


L' inchiostro usato è polimerizzato che ha la capacità di resistere agli agenti atmosferici (calore, freddo, umidità…). La cover personalizzata resiste anche ai graffi, ciò che gli garantisce una lunga durata di vita. Istintivamente sono stato tentato a grattare con l'unghia sulla foto per vedere se si staccasse o si potesse graffiare. Ma sono davvero soddisfatto di aver ricevuto questa cover io la consiglio soprattutto per chi vuole distinguersi dalla massa con qualcosa che rendere unico un oggetto comune come un cellulare.

La tua cover sarà sempre con te: a casa tua, nel tuo ufficio, al bar, con gli amici… 
Sarà un oggetto nato dalla tua immaginazione da far vedere a tutti!

Spedizione gratuita: se metti "mi piace" sulla loro pagina di Facebook, la spedizione la paghiamo noi, qualunque sia il numero di cover personalizzate che ordini!


La tua cover personalizzata  organizzerà prossimamente concorsi per ricompensare i clienti che avranno creato le cover più belle! 
Per non perderti questi eventi, seguici su Facebook e Twitter .

B.M.S.organic : Bulgur, pomodorini, funghi e zucchine

Un primo piatto vegano e light, buonissimo anche freddo
Il bulgur è un prodotto a base di cereali originario della Turchia; più precisamente, si tratta di un derivato dei semi integrali e germogliati del frumento di grano duro (a differenza del cuscus che è ottenuto da semi non germogliati e che non contiene crusca).

E’ un alimento molto digeribile ricco di carboidrati, di fibre, di magnesio, potassio, ferro, fosforo e vitamine. Esistono due misure differenti: il bulgur a granella grossa si presta alla preparazione di piatti caldi, il bulgur più fine si presta invece ai piatti freddi e ai contorni. 
Oggi vi propongo una ricetta fredda a base quindi di bulgur a grana fine. Per gustare questo piatto al meglio, vi consiglio di prepararlo in anticipo e mangiarlo a temperatura ambiente con un’aggiunta di peperoncino, mandorle e basilico. Il giorno dopo poi sarà ancora più buono perchè il bulgur avrà preso tutto il sapore delle verdure.


INGREDIENTI
200 g di bulgur a grana fine
200 g funghi champignon 
4 zucchine piccole (o due medie)
20 pomodorini ciliegina
olio extra vergine d'oliva q.b
sale q.b
olio al peperoncino q.b
mandorle tritate grossolanamente
5-6 foglie di basilico


PROCEDIMENTO

Per prima cosa preparate le verdure: Puliamo e tagliamo a fette i funghi e li facciamo saltare in padella con un po di aglio e prezzemolo;Facciamo la stessa cosa con le zucchine tagliate a dadini e appena cotte le uniamo ai funghi per farli insaporire.

Mentre le verdure cuociono preparate il bulgur come indicato sulla confezione. Dovreste regolarvi con una quantità d'acqua pari al doppio del volume del bulgur (potete regolarvi con un bicchiere o una tazza). In ogni caso fate bollire l'acqua o brodo vegetale con il sale, versatevi il bulgur e cuocete a fiamma bassa per il tempo indicato sulla confezione.
Fate riposare 3-5 minuti con il coperchio, dopodiché sgranatelo con una forchetta e conditelo con le verdure. Aggiungete l'olio al peperoncino e se necessario altro olio extra vergine d'oliva, aggiungete anche le mandorle e lasciate riposare.
Quando il bulgur sarà ormai freddo aggiungete anche il basilico tagliuzzato e gustate.

Struffoli

Gli struffoli sono i dolci più tipici della tradizione Napoletana e rappresentano sicuramente una delle ricette più caratteristiche del periodo Natalizio. 
Per chi ancora non avesse mai sentito parlare degli struffoli, basti dire che sono delle piccole palline di pasta dolce, fritte e poi immerse nel miele e decorate con confettini colorati e frutta candita. 

Qui vederemo una ricetta in chiave vegana in due versioni : Decorazione classica e con cannella e pinoli.

INGREDIENTI

Per l’impasto

300gr di farina 0
90 gr di zucchero di canna grezzo
una tazza di olio di semi
1 bicchierino di anice
½ scorza di limone, grattugiata
½ scorza di arancia grattugiata
un pizzico sale
15 gr di bicarbonato
1 bustina di vanillina
3 cucchiai di fecola di patata
latte di soia q.b

Per friggere
olio d’oliva o di semi

Per Decorare e Condire

malto di riso
confettini colorati
oppure
cannella pinoli

PROCEDIMENTO

Sciogliamo il bicarbonato nel latte di soia tiepido.
Uniamo e amalgamiamo per bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido e lasciamo riposare almeno un paio d’ore a temperatura ambiente, coperto da uno strofinaccio. 
Passato il tempo necessario, rimpastiamo velocemente e stendiamo l'impasto. Ora formiamo come dei serpentini e li tagliamo in piccoli pezzetti, disponendoli su un piano ben infarinato e spolverandoli di farina ulteriormente per non farli attaccare (imitando la procedura per 
fare gli gnocchi).

Prima di friggerli li mettiamo in un setaccio per eliminare la farina in eccesso. A questo punto riscaldiamo l’olio (ma non troppo) e li friggiamo un po’ per volta. 
Una volta cotti (gli struffoli devono assumere un aspetto dorato) li tiriamo fuori dall'olio con un mestolo bucato e li poniamo in un piatto coperto da carta assorbente.

Ora, a piacere, versiamo il malto di riso sugli struffoli e li mescoliamo bene. Poi spolverizziamo con i confettini colorati ed i canditi sempre mescolando delicatamente.


SECONDA VERSIONE
In alternativa si possono guarnire con cannella e pinoli

Consiglio: in questa versione ho usato lo zucchero di canna grezzo e il colore degli struffoli è diventato più intenso scuro. Usando uno zucchero piu chiaro il colore sarà diverso.





al posto del caramello di zucchero, potete usare anche della confettura o qualche altro tipo di sciroppo. Inoltre quando comprate le palline colorate, 
leggete bene gli ingredienti e controllate che siano vegan al 100%


Tutt'altro...Che Gateau


Tutt'altro...Che Gateau è la classica ricetta del gateau in versione vegan. 
La preparazione è semplicissima e non ha nulla a che invidiare con il classico gateau di patate ecco uno dei motivi perchè l'ho chiamato Tutt'altro. Il motivo principale che ho utilizzato le Fette pazze di tutt'altro al pomodoro. 
Il gateau può essere ideale per le gite fuori porta mangiato freddo, ma anche un ottimo antipasto e/o aperitivo consumato caldo.
Vediamo nel dettaglio come preparare il gateau di patate 




INGREDIENTI

1 kg di patate
Una mozzarella vegan auto-prodotta
Una confezione di fette Tutt'altro al pomodoro
Pepe
Sale q.b.
Pan grattato
Rosmarino
50 ml di latte vegetale
Olio d’oliva



PROCEDIMENTO


Mettete le patate in una pentola larga con molta acqua, portare ad ebollizione poi lasciatele lessare per circa tre quarti d’ora. Passato il tempo, lasciate che le patate si raffreddino per circa 15 minuti
Una volta intiepidite, eliminate la loro buccia con l’aiuto di un coltello poi schiacciatele con lo schiacciapatate fino ad ottenere una polpa.
Versate il tutto in una terrina e aggiungete un po di mozzarella vegan auto-prodotta tagliata a cubetti, e le fette di Tutt'altro al pomodoro, il sale, il pepe e il rosmarino.
Amalgamate tutti gli ingredienti poi aggiungete il latte vegetale e un filo di olio d’oliva
Fatto ciò, ungete la teglia, versate il composto all'interno e schiacciate bene la superficie, con dorso di un cucchiaio, deve essere ben compatta
Spolverate sopra con il pan grattato e aggiungete i cubetti di mozzarella vegan rimasti.
Mettete a cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa mezz'ora
Quando sarà pronto, servite il gateau di patate vegan tiepido.
Potete conservare il gateau in frigo in un contenitore ben chiuso e riscaldarlo il giorno dopo.







CiboCrudo

CIBO CRUDO